Your search results

TERRA ITALIA Newsletter No 1 | 2019

Posted by Karl Hansen on 6. Settembre 2019
| NEWS
| 0

Benvenuti

Cari lettori e abbonati, dopo una lunga pausa esce oggi la nostra prima newsletter con le storie dalla regione e della regione. In un nuovo outfit la newsletter vi offre consigli attuali e stagionali per lo shopping, i viaggi e la ristorazione. Avrete anche una panoramica sui punti salienti della stagione immobiliare. Se siete diventati curiosi, date un’occhiata al nostro nuovo sito web. Non vediamo l’ora di sentire il vostro parere e di ricevere il vostro feedback.

Cordiali saluti
Peggy Peters, TERRA ITALIA

Klein

Spiagge eccellenti, clima mite e le maggiori giornate di sole solo nella Riviera dei Fiori.

112a copy

Il clima di una regione influisce decisivamente sulla qualità e sullo stile di vita delle persone che la abitano. Imperia è la provincia con il miglior clima in Italia, e tra il 2008 e il 2018, con 799,1 punti, si è classificata al primo posto nella valutazione climatica in Italia.
Il clima straordinariamente mite della Liguria in ogni periodo dell’anno è dovuto alla combinazione unica del Mar Ligure come riserva di calore e delle imponenti montagne come riparo dal vento.

c4e21b69-ad24-4038-a4d8-f74b1146060e

I pendii a sud-ovest e il mare immagazzinano il calore del sole e formano camere d’aria calda che compensano le forti escursioni termiche. Soprattutto nelle giornate autunnali, quando i freddi venti di Tramontana soffiano sui crinali dei monti liguri, i pendii soleggiati della costa sono protetti dal raffreddamento grazie ai cuscini d’aria calda delle baie e delle valli.

TI-Klimatabelle-it 1024

Le temperature raramente scendono sotto lo zero in inverno e di solito solo di notte. Nel mese di luglio, la media giornaliera a livello del mare è compresa tra i 25 e i 28 gradi, raramente superiore ai 30 gradi. Al contrario, le montagne offrono un clima semi-continentale rigido. Queste diverse zone climatiche rendono la Liguria particolarmente attraente. Quando fa caldo in riva al mare e nelle valli costiere, si trova rapidamente una piacevole frescura nelle regioni costiere più alte.

Diano copy

La Liguria è la regione dei colori, dei profumi e dei gusti! Anche le spiagge liguri sono tra le migliori dell’Italia e sono ai primi posti della „Bandiera Blu“.

Il riconoscimento della „Bandiera Blu“ è assegnato dalla F.E.E. (Foundation for Environmental Education) per le spiagge balneari. In pratica 30 anni vengono assegnate le bandiere Blu per le spiagge. L’organizzazione no-profit FEE controlla secondo 33 criteri diversi, le quali coprono in sostanza le quattro sezioni di formazione e informazione ecologica, qualità dell’acqua, gestione ambientale come anche servizio e sicurezza.

10005 copy

Complessivamente 30 spiagge sulla costa della Liguria sono premiate con la Bandiera Blu e confermano il continuo e constante ingaggio della Regione per la più alta qualità e migliore offerta sulle spiagge. Fanno parte nella Regione Imperia tra le altre la Spiaggia Arma di Taggia nelle vicinanze di Sanremo, Bordighera (Capo Sant’Ampelio/Rattaconigli, Capo Sant’Ampelio/Termini), Taggia (Bagni Ruffini), Santo Stefano al Mare (Baia Azzurra) e San Lorenzo al Mare (U Nostromu/Prima Punta, Baia delle Vele)

116-b-2 copy 2

L’autunno è una particolare stagione attraente in Liguria. La Riviera è paradisiaca da inizio settembre fino alla fine di Novembre. Il tutto diventa più tranquillo, più fresco. Le olive maturano e vengono portate dopo la raccolta di metà ottobre ai Frantoi per produrre un Olio d’Oliva di alta qualità. L’autunno in Liguria è rappresentato da foglie rosse e gialle, boschi ricchi di funghi e castagne, appetitose pietanze di selvaggina e vini rossi. Questa stagione è ancora molto soleggiata, si rinfresca di sera e durante la notte. E anche possibile fare un bagno nel mare da settembre a inizio ottobre con una temperatura dell’acqua tra 16 – 21 gradi e una temperatura esterna fino a 25 gradi.

110 copy

Se volete godervi l’autunno ligure sui bellissimi sentieri escursionistici, venite a Dolceacqua presso il nostro ufficio di Dolceacqua. Abbiamo i migliori consigli per escursioni rilassanti.

CULINARIA

Suggerimenti Ristoranti e gustose ricette

212 copy

Suggerimento ristorante TERRA ITALIA

Hotel-Restaurant “Terme” a Pigna

L’Hotel-Ristorante è situato nell’entroterra e in estate ha posti a sedere all’interno e all’esterno con una magnifica vista sul paese di Pigna.

217 copy

Il ristorante è gestito dalla famiglia Lanteri da oltre 50 anni, ormai alla terza generazione. Gli ospiti delle Terme si sentono sempre i benvenuti e si tuffano in un caldo ambiente.

240a copy

La cucina è rustica ligure, ma è interpretata e condita con una “mano femminile”. Il risultato convince sia i critici gastronomici sia gli ospiti abituali. La famiglia ne è particolarmente orgogliosa.

201 copy

I piatti sono preparati con ingredienti freschi di stagione. Particolarmente consigliata la zuppa di fagioli, l’agnello al latte e la mousse di Zabaione.

212 copy

Qui maggiori informazioni sulle terme: www.ristoranteterme.com

Prodotti regionali

Fagioli bianchi di Pigna, Badalucco e Conio

A Pigna. Badalucco e Conio sono affermati per la Provincia di Imperia i tipici fagioli bianchi, come prodotto „Slow Food“. Il termine “Slow Food” è stato coniato dall’omonima organizzazione come termine per un cibo piacevole, consapevole e regionale e descrive un contro-movimento al Fasfood uniforme e globalizzato.

203 copy

Nei piccoli comuni di Pigna, Badalucco e Conio sono state sviluppate tre specie leggermente diverse. Tutte e tre le specie sono piante rampicanti e si differenziano leggermente per forma e dimensioni. La produzione di questi fagioli oggi è piuttosto bassa, nonostante la loro peculiarità e il loro valore culinario. Il riconoscimento di questi fagioli come „prodotto slow food“ ne aumenta il valore e sono reintrodotti sul mercato. Per distinguerli dai prodotti contraffatti, questi fagioli sono venduti in sacchi di iuta con il logo „Slow Food“.

slow-food-logo

I fagioli bianchi di Pigna, Badalucco e Conio si possono gustare freschi nella stagione invernale. Vengono anche essiccate e cotte con un po’ di olio extravergine di oliva

fagioli_conio_badalucco_presidioslowfood

Qui trovate maggiori informazioni in merito ai fagioli bianchi di Pigna, Badalucco e Conio: http://www.italyrivieralps.com/de/2015/07/08/read-more/argomenti/local-products/articolo/pignas-badaluccos-und-conios-weisse-bohnen.html

Ricetta di stagione da provare

Patate e porcini al forno

L’autunno è la stagione di punta dei funghi porcini in Liguria. Sono appena raccolti nel bosco e trasformati in piatti deliziosi. Per “Patate e funghi porcini al forno” (precotti) si usano le patate e si cuociono al forno insieme ai funghi porcini. Il piatto si sposa bene con gli arrosti, ma è anche molto gustoso come piatto unico.

221 copy

Le seguenti indicazioni sono per 2 persone.
Tempo di preparazione: 25 Minuti
Cottura: 30 Minuti
Ingredienti:
350 g Patate
175 g Funghi porcini freschi o in alternativa congelati
1 Aglio
3 ct di olio extra vergine d’oliva
3 ct di prezzemolo
30 g Parmigiano
Sale, Pepe
Preparazione:
– Sbucciare le patate e cuocerle 15 minuti in acqua salata.
– Nel frattempo lavare, asciugare e sminuzzare il prezzemolo.
– Pulire dalla terra i funghi porcini con un pennello per funghi. Non lavarli sotto l’acqua! Tagliare i funghi e controllarli se ci fossero dei vermi, togliere la parte bacata.
– Riscaldare 2 ct di olio d’oliva in una padella, aggiungere l’aglio, 2 ct di prezzemolo e i funghi e cuocerli a fuoco medio. Quando è evaporata l’acqua dei funghi aggiungere 1 o 2 ct di acqua.
– Condire con sale e pepe.
– Scolare le patate e tagliarle a fettine, spesse in modo che non si spezzano.
– Togliere l’aglio dai funghi e buttarlo.
– Grattugiare il parmigiano.
– Oleare con 1 ct di olio d’oliva una teglia e alternare strati di patate con quelli di funghi.
– Eventualmente aggiustare con sale e pepe qb.
– Cospargere le patate e i porcini con il parmigiano.
Cuocere al forno a 200 gradi sul livello medio per 30 minuti, fino a quando la superficie è leggermente rosolata e le patate sono leggermente croccanti.
Buon appetito!

CONSIGLIO DEL TEMPO LIBERO

Escursioni, sport e cultura in Liguria

59. Salone Nautico, Genova

19 al 24 settembre 2019

SN57lb_06226

Anche quest’anno alla Fiera di Genova si svolge il „Salone Nautico“. Nelle aree espositive a terra e in acqua, quasi 1.000 espositori presenteranno la gamma completa di tutti i tipi di navi, elementi navali, accessori, motori ed elettronica, nonché attrezzature per sport acquatici e opzioni di leasing e finanziamento. Il “Salone Nautico” è la piattaforma più importante a livello mondiale per molte aziende per presentare i loro nuovi prodotti e servizi e attira ogni anno fino a 200.000 visitatori. La fiera offre anche vari seminari, conferenze e discussioni con i principali esperti del settore, rappresentanti governativi e opinion leader.
Maggiori informazioni: http://salonenautico.com

Impressioni in bianco e nero

Mostra fotografica a Triora e Molini di Triora

68261682_10215298662206589_2059252809148137472_n copy

Ancora fino alla fine di settembre potete visitare una mostra fotografica particolare a Triora e Molini di Triora. Un’opportunità per lasciare che le grandi impressioni in bianco e nero abbiano un effetto su di voi.
A Triora nel Palazzo Stella è esposta la mostra „Gli anni nel neorealismo“, Uno sguardo sull’Italia dopo la guerra tramite le fotografie dei migliori fotografi italiani. Tra di loro Mauro Giacomelli, Fulvio Roiter, Gianni Berengo Gardin, Mario De Biasi, Piergiorgio Branzi e Stanislao Farri.
La seconda mostra da vedere si trova a Molini di Triora alla Casa Balestra. “La Valle Argentina negli anni ’70 / ’80”. 50 fotografie di Antonio Semiglia, Marco Zurla e Fulvio De Faveri documentano paese e persone che 40 anni fa erano caratteristici per la Valle Argentina.

Per maggiori informazioni:

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10215298662126587&set=gm.653449021800891&type=3&theater&ifg=1

„Paesaggi Interiori“

logo mostra_3

La mostra sarà allestita dal “Soul Center for the Arts” (regista Ernest Hill) nelle sale storiche del Castello D’Albertis di Genova e offre un interessante programma fino al 31 ottobre 2019 sulla questione dell’influenza trasversale generazionale che la “visita” di Cristoforo Colombo in Nord America ha avuto sul genocidio dei nativi. La mostra presenta anche fotografie e dipinti su come la popolazione indigena di Turtle Island (Nord America) è stata colpita per secoli, soprattutto perché le profonde tracce del sentimento razzista si possono ancora sentire oggi.
Gli artisti:
Jaque Fragua e Antoniette Thompson trasmettono un paese delle meraviglie catastrofico dei nativi con l’aiuto di acrilico su tela e foto.
Jaque Fraguas (Jemez Pueblo) le opere d’arte sono una continua richiesta di appartenenza.
Antoinette Thompson (Navajo) supera l’immagine tradizionale dei nativi con il suo espressionismo astratto..
Delaney Keshena (Menominee) studia fotografia presso l’Institute of Indian Art di Santa Fe, New Mexico. Oltre ai suoi lavori personali, è stato realizzato un video in collaborazione con il programma di scambio internazionale DIGITAL NATIVES.
Maggiori informazioni sulla mostra: http://www.visitgenoa.it/de/node/26505

Qui il programma della mostra: http://www.visitgenoa.it/sites/default/files/archivio/ITAeventsSOUL%20CENTER%20FOR%20THE%20ARTS%20—%202019%20EVENTI-compresso.pdf

Mostra fotografica per il 120mo compleanno del regista

Alfred Hitchcock in Ducale

94327-hitchcock

Dal 13 novembre 2019 fino al 8 marzo 2020 la Loggia degli Abati del Palazzo Ducale ospita la mostra in onore del grande maestro del film, Alfred Hitchcock,
La mostra offre uno straordinario viaggio nel backstage dei suoi film più famosi, prodotti dalla Universal Pictures. Più di 80 immagini e video di approfondimento guardano dietro le quinte, mostrano sfondi, effetti speciali, la vita privata del regista e degli attori dei suoi capolavori. La mostra offre l’opportunità unica di svelare emozionanti segreti a scene famose come la scena sotto la doccia in “Psycho” o gli effetti speciali necessari per realizzare “Uccelli”.
Parte della mostra è riservata alla musica da film, alcuni pezzi sono diventati colonne portanti indimenticabili del film.

Maggiori informazioni sulla mostra: http://www.palazzoducale.genova.it/

Grandi paesaggi di grandi artisti del 20mo secolo

Galerie Jean-François Cazeau

a02a3229-1f4d-4696-a53c-188616e70bec copy

Fino al 29 settembre 2019, la Galerie Jean-François Cazeau espone grandi pittori del XX secolo e le loro opere sul tema “Paesaggi”. Paesaggio e natura si combinano per formare un’immagine dell’anima. Solo l’arte dei grandi pittori riesce a connettersi con l’anima del pittore. La mostra “Paesaggi” è un omaggio ai grandi pittori che hanno lasciato il segno sulla scena artistica internazionale. Tra gli artisti più noti ci sono Louis Hayet, Pablo Picasso, Hermine David, Afro, Lynn Chadwick, André Masson, ma anche artisti contemporanei come Sean Scully, Ian Davenport, Samuel De Gunzburg e Nicolas Lefeuvre, ex direttore creativo di Chanell a Tokyo, che per la prima volta collabora con la Galerie Cazeau e porta con sé una selezione di 11 opere.

Maggiori informazioni sulla mostra: www.galeriejfcazeau.com

Ideale per escursioni a piedi e in bicicletta

Liguria in autunno

104 copy

La Liguria è un vero suggerimento confidenziale per turisti attivi. In particolare in autunno i ciclisti ed escursionisti possono esplorare da vicino questa fascia costiera e visitare i punti di interesse. La Liguria offre avventura e varietà su oltre 4.000 chilometri di piste ciclabili ed escursionistiche lungo la costa o nell’entroterra. I ciclisti che si avventurano nell’entroterra devono scalare alcune marce e pedalare in ripida salita attraverso i serpentini. I boschi sono stati scelti dai ciclisti come loro territorio. Ma senza segnarlo. Anche nelle roccaforti della MTB intorno a Finale Ligure e Imperia sono segnalati solo pochi sentieri. O si ha una mappa dettagliata o si contatta una guida.
La „Carta inventario dei percorsi escursionistici“ è appena uscita nella sua 5a uscita rivisitata e offre complessivi 751 giri. In Liguria, le attività all’aria aperta come l’escursionismo e la bicicletta stanno assumendo un ruolo sempre più importante nel turismo. Gli itinerari sono quindi curati dai comuni, dalle province, dai parchi regionali e dal Parco Nazionale delle Cinque Terre e da numerose associazioni. Il CAI è inoltre responsabile dell’aggiornamento del personale, degli stand informativi, del monitoraggio e del ripristino di alcuni sentieri e della facilitazione delle operazioni di soccorso e degli incendi del bosco.
Maggiori informazioni su piste ciclabili e sentieri escursionistici:
http://geoportale.regione.liguria.it/geoviewer/pages/apps/ambienteinliguria/mappa.html?id=1630&ambiente=I
e qui
www.pistaciclabile.com

SHOPPING

Shopping rustico e esclusivo in Liguria

Borde

Mercato dell’Antiquariato a Bordighera

sempre di Domenica

Dalla prima domenica di febbraio all’ultima domenica di dicembre, ogni domenica sul lungomare del mercato antiquario di Bordighera, i mercanti da tutto il Nord Italia e dalla vicina Francia offrono una selezionata collezione di mobili, porcellane, argenti, dipinti, libri e oggetti dal sapore antico.
Il fascino del mercato attira molti visitatori in cerca di un affare o di un pezzo raro. Di fronte ad uno sfondo rilassato si In uno scenario rilassato, è possibile intraprendere un viaggio nel tempo tra epoche e stili diversi.
Gli orari del mercato:
Gennaio, Febbraio, Marzo, Novembre, Dicembre dalle ore 9:00 alle 17:00
Aprile, Maggio, Giugno, Settembre, Ottobre dalle ore 9:00 alle 19:00
Luglio e Agosto dalle ore 18:00 alle 24:00 (l’organizzazione ha richiesto un’estensione dell’orario dalle 9:00 alle 24:00)

l’Outlet di lusso a Sanremo

The Mall

the-mall-sanremo-e-aperto-uai-1207x679 copy

“The Mall” è la nuova esperienza di shopping a Sanremo, a pochi chilometri dalla Costa Azzurra.
L’Outlet di lusso, inaugurato solo nel giugno 2019, offre prezzi interessanti con i marchi più esclusivi della moda internazionale. Unisce il divertimento dello shopping e la cucina italiana unica nel suo genere, tra le bellezze della campagna ligure. Tra le numerose offerte ci sono anche servizi esclusivi in “The Mall”: da personal shopper a interessanti pacchetti turistici per un ricordo esclusivo e lussuoso.
“The Mall” Sanremo supera la visione classica di un outlet ispirato alla bellezza in tutte le sue forme. Il clima mite e la perfetta integrazione dello stile architettonico nei dintorni, che ricorda le onde del mare, rendono la visita un’esperienza indimenticabile.
Orari d’apertura: tutti i giorni dalle 10:00 alle 20:00.
Qui maggiori informazioni su „The Mall“ Sanremo: www.sanremo.themall.it

EVENTI

Festeggiare le feste come cadono

Bada

Tradizionale Festival del Stoccafisso a Badalucco

dal 14 al 15 settembre 2019

Una delle più antiche feste gastronomiche in Liguria è quello del «Festival dello stoccafisso a Badalucco» nel entroterra di Sanremo.
Due giorni all’insegna del gusto e del divertimento: la festa inizia il sabato sera alle 19.00 con vino, birra, pastis e tanti prodotti tipici che vi faranno venire l’acquolina in bocca per il piatto della domenica: Lo stoccafisso!
Già nel XIV secolo il porto di Imperia Porto Maurizio era rifornito di stoccafisso della Lofoten norvegese. 300 anni dopo la popolazione di Badalucco resistette all’attacco e all’assedio dei Saraceni grazie al nutriente stoccafisso. Da allora è diventato il piatto tipico della città. In occasione della rievocazione annuale di questo evento storico, lo stoccafisso è preparato con pinoli, noci, funghi, aglio, acciughe, prezzemolo, olio d’oliva e olive taggiasche. La domenica è servito nella grande piazza con i suoi mille posti a sedere. La cucina tradizionale è accompagnata da attività per tutti, stand enogastronomici con prodotti tipici della regione e tanti spettacoli che delizieranno non solo i bambini!

49ma Sagra della Caldarrosta Buggio di Pigna

14.10.2019

b0540cf98b

La Sagra della Caldarrosta di Buggio, frazione di Pigna, è una manifestazione di lunga tradizione. Dal 1970, il festival si svolge ogni anno nel mese di ottobre nella piazza centrale del paese. Fin dall’inizio il festival è stato organizzato dal Pro Loco, da tutta la popolazione e dagli amici di Buggio.
Qui i visitatori della festa possono assaggiare le castagne arrostite. Sono preparati al momento in pentole tradizionali, i cui fondi sono perforati a setaccio. In Piazza troverete anche bancarelle che offrono Castagnaccio e altre specialità a base di farina di castagne. Il Castagnaccio è un’antica pasticceria rustica tipica ligure per la quale bastano pochi e semplici ingredienti. La ricetta ligure è inconfondibile per la sua preparazione con semi di finocchio.

  • Ricerca avanzata

    0 € to 4.000.000 €

    Altre opzioni di ricerca