Your search results

TERRA ITALIA Newsletter No 2 | 2019

Benvenuti

cari lettori e cari amici!

Vi diamo il benvenuto alla nostra seconda newsletter e speriamo di proporvi una lettura interessante con storie, curiosità, arte e natura.

L’anno sta volgendo al termine e possiamo finalmente prenderci una pausa. Ora è tempo di riposare, godersi la contemplativa stagione natalizia e festeggiare con i nostri cari.

Lasciate il pesante cappotto invernale nell’armadio, le temperature miti e i colori del Mar Mediterraneo e delle montagne faranno bene allo spirito e invitano a lunghe passeggiate a piedi e in bicicletta.

Per molti, una stagione natalizia contemplativa include la visita ad un mercatino di Natale, un vin brûlé o una cioccolata calda, l’odore di biscotti appena sfornati e mandorle tostate. Godersi la decorazione e fare qualcosa di speciale come andare all’opera, a un concerto classico o al planetario. A tutto questo non dovete farne a meno neanche in Liguria!

Cosa fare se piove? Nessun problema, anche nei giorni di pioggia ci sono cose piacevoli da fare, ad esempio una visita ad un centro termale – piacere, divertimento e concedersi un po’ di relax.

O magari seguire un corso di degustazione di vino e cucina? Un’ottima occasione per scoprire e gustare l’enogastronomia regionale e per conoscere tutta la cucina ligure. La Liguria è la regione dei colori, degli odori e dei sapori! La cucina locale con verdure sane e pesce fresco o selvaggina, l’ottimo olio d’oliva e i nobili vini vi invitano a deliziare il vostro palato.

Qualunque cosa faccia venir l’acquolina in bocca, la varietà fa la differenza!

Nella nostra newsletter troverete anche una panoramica dei nostri nuovi high light immobiliari. Contattateci con fiducia e curiosità e date un’occhiata al nostro sito web. Saremo lieti se la nostra offerta vi piace e non vediamo l’ora di ricevere il vostro feedback.

Questa newsletter è benvenuta anche a coloro che già vivono e lavorano in questa bellissima zona e non smettono mai di voler scoprire qualcosa di nuovo.

Cordialmente

Peggy Peters, TERRA ITALIA

Klein

La Riviera Italiana – dove la Regina si è rifugiata dall’inverno

Bordighera Margherita 1

L’inverno è un periodo piacevole per viaggiare in Liguria, è tiepido e la regina Margherita di Savoia, la prima regina italiana, amava trascorrere del tempo a Bordighera all’inizio del XX secolo. La sua residenza invernale in Via Romana a Bordighera e un monumento a pochi metri da Capo Sant’Ampelio ci ricordano i suoi soggiorni. Questa dote ha reso famosa la “Riviera dei Fiori”, così come il romanzo di Giovanni Ruffini “Doctor Antonio”, pubblicato a Edimburgo nel 1855. Ruffini divenne un meraviglioso mezzo pubblicitario per gli inglesi che qui trascorrevano l’inverno e scappavano dal lungo e buio inverno della loro patria.

Villa Margherita

GASTRONOMICO

Raccomandazioni di Ristoranti e gustose ricette

8 GHM Sala Ristorante

Ristorante raccomandato da TERRA ITALIA:

„La Veranda“ del Grand Hotel del Mare a Bordighera

Per completare il vostro benessere e ritrovare le forze (o per una giornata) vi consigliamo l’ottima e varia cucina del Ristorante “La Veranda”. Il mese di dicembre volge al termine e Natale e Capodanno sono alle porte, gustate il cibo migliore in un ambiente elegante e festoso – chiedete il menu di Natale e Capodanno o lasciatevi viziare nella sala con torte, crostate e dolci fatti in casa.

20161120_121010 (2)

Come festeggiate il Natale? La maggior parte della gente è legata alla tradizione. Con o senza regali, nel cerchio grande o piccolo, con la famiglia o gli amici: Il Natale si festeggia. Il Natale è giustamente considerato la celebrazione dell’amore. Che si tratti dell’amore della famiglia o della buona cucina, dipende da Voi. In ogni caso si dovrebbe godere la celebrazione, perché in seguito dura di nuovo un anno intero, fino a quando il tumulto ricomincia dall’inizio. Il nostro consiglio per i giorni di festa è il Grand Hotel del Mare, godetevi ad esempio il buffet della Vigilia di Natale con le prelibatezze del mare e il tradizionale Panettone. Oppure la cena natalizia à la carte con musica dal vivo il 25 dicembre. Oppure il menu à la carte il 26 dicembre con musica dal vivo. La Cena di Gala di Capodanno con musica dal vivo e/o Volete dare il benvenuto al 2020 con un “Royal Breakfast”?

20161120_120855 (2)

Date un’occhiata a https://ghmresort.com/buone-feste/ e lasciatevi ispirare, la magia di questi giorni e notti ha qualcosa di molto speciale. Da un pasto festivo a una festa elegante, uno dei motivi per un abito chic – non necessariamente in nero! Festoso e colorato, un abito in bordeaux o color caffè. In Italia, il colore rosso gioca un ruolo importante nella notte di Capodanno. Se si vuole essere fortunati nel nuovo anno, è di buon auspicio indossare un indumento rosso a Capodanno.

20161218_193001

Prodotti regionali

Eccellente Olivo d’Oliva e delizioso vino

Il vino e l’olio d’oliva sono sicuramente tra i prodotti di qualità liguri più conosciuti, molto apprezzati ed esportati in tutto il mondo. I profumi, la varietà, i colori e gli aromi della Riviera si ritrovano anche nella forma di una cucina semplice ma sfiziosa. Un tempo si conosceva la “cucina dei poveri”, il cui ingrediente principale erano le verdure in tutte le loro varianti, l’unico ingrediente era l’olio di oliva puro ottenuto dall’oliva nera taggiasca. Un’oliva non troppo grande, carnosa con un piccolo nocciolo. Il suo “succo” non dovrebbe essere chiamato semplicemente olio, ma “oro liquido” per la sua eccezionale qualità. A Seborga Vittorio Cassini Vi invita ad una degustazione di olio, per le vostre prime informazioni date un’occhiata qui http://www.vittoriocassini.it/

Olio

Il museo dell’olivo di Imperia racconta ai suoi ospiti la storia secolare dell’olio d’oliva e della sua produzione, anche questo vale la pena di visitare!

Qui potete saperne di più sul Museo dell’Olivo di Imperia: http://www.museodellolivo.com

MuseoOlio

Se siete amanti del vino, al di sopra di Dolceacqua avrete la possibilità di degustare grandi annate di vini locali, accompagnati da altri prodotti locali. Degustare i vini direttamente dal produttore, visitare le cantine e i vigneti è sicuramente un’esperienza impressionante che siamo felici di consigliare a tutti. Per la degustazione di vini consigliamo una visita alle TERRE BIANCHE di Dolceacqua. La nostra bella regione è dominata dal maestoso “Rossese di Dolceacqua”, un vino D.O.C. di nobile origine con un bouquet corposo, morbido e aromatico. I vini bianchi D.O.C. includono il giallo paglierino “Vermentino” con un delicato profumo fruttato secco e il giallo paglierino “Pigato” con un leggero sapore amarognolo.

Prendi un appuntamento e ALLA SALUTE! http://terrebianche.com

 

terre bianche

Ricetta della stagione da provare

„Panettone“

Eccovi una ricetta gustosa da provare:

Panettone

12 Porzioni, 285 kcal/porzione ma a Natale non si contano le calorie!

400 g Farina tipo 405

1 busta lievito di birra secco

100 g zucchero, del sale

1 cucchiaio di scorza di limone bio

1 baccello di vaniglia

100 g Margarina

6 Tuorli d’uovo

1/8 l Acqua

50 g Frutta mista candida

50 g Ribes

50 g Uva sultanina

10g Burro

Mescolare la farina, il lievito secco e lo zucchero. Condire con un pizzico di sale, scorza di limone biologico grattugiato e la polpa del baccello di vaniglia. Mettere la margarina a scaglie sulla farina. Aggiungere il tuorlo d’uovo e impastare in una pasta liscia. Aggiungere gradualmente acqua tiepida. Coprire l’impasto e lasciar lievitare in un luogo caldo per 40 minuti. Incorporare la miscela di frutta, ribes e uva sultanina. Coprire l’impasto e lasciar lievitare per 20 minuti. Ungere uno stampo da forno alto con un diametro di 16 cm e rivestirla con carta da forno. Impastare la pasta, metterla nello stampo, coprirla e lasciarla lievitare in un luogo caldo fino a quando non si è visibilmente allargata. Preriscaldare il forno a 175° C. Intagliare il panettone di Natale in senso trasversale e cuocere per 20 minuti sulla rastrelliera più bassa. Sciogliere il burro e pennellare il panettone con esso. Cuocere il panettone per altri 25-30 minuti e lasciarlo raffreddare nello stampo. Togliere il panettone dalla forma e staccare la carta da forno.

Viene servito con uno spumante dolce o del Moscato.

CONSIGLI PER IL TEMPO LIBERO

Escursioni, sport e cultura in Liguria

Sea
bicyclepath 650
Seborga

Siete attratti dall’aria fresca nei boschi e in montagna? Oppure preferite borghi medievali aggrappati ai fianchi delle montagne con vecchie torri, case e chiese? Dove vuoi andare a fare una passeggiata? Non importa se si cammina lungo la costa o in bicicletta in una natura incontaminata, dove non si incontrano né case né persone, ma solo il silenzio delle montagne.

Jack in the Green

Jack 2

Se volete godervi l’inverno ligure su meravigliosi sentieri escursionistici, venite nella nostra sede di Dolceacqua. Abbiamo i migliori consigli per escursioni rilassanti. Jack in the Green, una guida escursionistica sarà lieta di mostrare a Voi e ai vostri amici le Alpi Liguri, per qualsiasi domanda, noi stabiliremo un contatto o lo potete contattarlo direttamente e farvi elaborare un programma di escursioni.

Jack in the Green www.crestediconfine.com

Sport

Horse

Per chi si sente più a suo agio in sella al cavallo che in sella alla bicicletta, Sanremo offre un maneggio e un campo ippico. A Sanremo c’è un campo da golf con 18 buche, a Castellaro un campo da golf con 9 buche. Entrambi i campi sono aperti e giocabili tutto l’anno. Ci sono campi da tennis e piste da bowling praticamente ovunque, si gioca anche a softball e baseball. Ci sono piscine a Bordighera, Sanremo e Imperia fino a quando il mare è finalmente di nuovo “aperto” per tutti i tipi di sport acquatici in estate.

Golf

A Limone i vacanzieri attivi e gli appassionati di sport invernali soddisfano la loro passione: tour invernali, vita alpina, piste meravigliose e dopo-sci! La Riserva Bianca è raggiungibile in treno e in auto, https://www.alpine-pearls.com/urlaub/italien/limone-piemonte/ . Tuttavia, l’auto si ferma a Limone – per amore della natura!

Limone

Escursioni

Perinaldo 800

Che ne dite di una gita nel villaggio montano di Perinaldo, al palcoscenico delle stelle? Maestoso, a forma di ferro di cavallo, tutelato come interesse storico si trova a quasi 600 m sopra il livello del mare e offre ai suoi ospiti una fantastica vista sulle Alpi Liguri francesi a nord e sul Mar Mediterraneo a sud! Racconta la storia di Giovanni Domenico Cassini (1625 – 1712), capostipite di un’importante dinastia di astronomi e cartografi che qui vide la luce del giorno. Fu astronomo a Bologna e più tardi a Parigi, dove fu al servizio di Luigi XIV, il Re Sole. Giacomo Filippo Maraldi (1665 – 1729) e Gian Domenico Maraldi (1709 – 1788), oltre a Giovanni Tommaso Borgogno (1628 – 1691), cartografo, incisore e araldico del duca di Savoia, anche lui proveniente da Perinaldo.

Un percorso di esplorazione con immagini del nostro sistema solare e informazioni astronomiche e una mostra permanente “Sole e tempo” ci ricordano il grande scienziato. La sonda spaziale Cassini, che porta il suo nome, è entrata nel sistema di Saturno il 1° luglio 2004.

Mostre: Sole e tempo; Museo Cassini; Giardino del Sole; Giardino delle Stelle

Cassini Meridian con segnaletica per pavimenti e pannelli informativi.

Per ulteriori informazioni contattateci o contattate direttamente l’Osservatorio Astronomico “Stellaria” www.astroperinaldo.it o l’Ufficio Comunale / Ufficio Turistico Perinaldo www.Perinaldo.org

O una gita a Genova?

Rolli

Le Strade Nuove e il sistema dei Palazzi dei Rolli fanno parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO, che comprende una serie di strade e palazzi nel centro di Genova.

Le “Strade Nuove”, sono un insieme di strade costruite dall’aristocrazia genovese durante l’espansione della città, in un’epoca in cui la Repubblica di Genova era al culmine della sua potenza finanziaria e navale. Si tratta di Via Giuseppe Garibaldi (1558-1583, già Strada Maggiore o Strada Nuova) e Via Balbi (1602-1620, già Strada Balbi), seguita poi da Via Cairoli (1778-1786, già Strada Nuovissima).

I Palazzi dei Rolli sono un gruppo di palazzi – la maggior parte dei quali risalgono anch’essi alla fine del XVI e agli inizi del XVII secolo – legati ad un particolare sistema di “alloggio pubblico” in case private, con ospiti importanti che soggiornavano in uno di questi palazzi in nome dello stato durante la loro visita di stato.

Andare all’opera?

Monaco

Vivete una bella giornata a Monaco e completatela con una visita all’opera. L’Opéra de Monte Carlo, conosciuto anche come il Grand Théâtre de Monte Carlo, è il teatro dell’opera nel Principato di Monaco. È un bellissimo edificio di Charles Garnier che fu inaugurato nel 1879 come teatro privato del Principe e della sua famiglia a Monte Carlo. Questa sala dovrebbe essere una replica in miniatura dell’Opera Garnier, l’Opéra National de Paris, costruita tra il 1860 e il 1875 e commissionata da Napoleone III.

Garnier

Nel 1871 l’architetto Charles Garnier decide di costruire una villa a Bordighera in un sito vicino all’Arziglia. L’elegante villa divenne in seguito un modello per l’architettura della Riviera Ligure e della Costa Azzurra. La villa è circondata da un magnifico palmeto e terrazze assolate, il giardino contiene anche un busto di Charles Garnier creato dallo scultore francese Jean Baptiste Carpeaux e una colonna del Palais des Tuilleries a Parigi. Dal 1954, la villa è casa della Congregazione delle Suore Giuseppe d’Aosta e può essere visitata! Bussate semplicemente ala porta!

O al cinema?

Sanremo Cinema

Amici della fabbrica dei sogni, in cui si mescolano miti di ieri e di oggi, passione, entusiasmo, professionalità e tecnologia, sono fortunati al Cristallo di Dolceacqua o al Cinema Ariston di Sanremo, entrambi i cinema proiettano circa uno o due film al mese in lingua originale con sottotitoli in italiano.

Oltre alle sale suddette, vanno aggiunti i due cinema Zeni e Olimpia di Bordighera.

In ogni caso, non vediamo l’ora di ricevere la vostra opinione sui film selezionati e Vi auguriamo una buona esperienza cinematografica!

SHOPPING

Shopping romantico ed esclusivo in Liguria

Ventimiglia 4

Il più grande mercato settimanale di Ventimiglia

Ogni venerdì

Come ultima città italiana prima del confine francese, Ventimiglia si presenta con il più grande mercato settimanale della Liguria.

Il venerdì c’è sempre un mercato a Ventimiglia, il più grande mercato settimanale della regione e anche uno dei più grandi d’Italia. Chi ama la varietà non tornerà a casa a mani vuote e per i fotografi amatori c’è sicuramente una vasta scelta di motivi tra cui scegliere. Qui troverete tutto ciò che il Vostro cuore desidera, cashmere chic must-have o pelletteria artigianale a prezzi accessibili. Il mercato di Ventimiglia è l’unico aperto tutto il giorno fino alle 18:00.

Altrimenti gli amici dei mercati possono sfogarsi la mattina fino alle ore 13.00 nei seguenti mercati:

  • Ogni Martedì: Mercato a Diano Marina e San Lorenzo al Mare
  • Ogni Giovedì: Mercato a Bordighera sul lungomare
  • Ogni Mercoledì e Sabato: Mercato a Imperia Oneglia intorno e nel mercato coperto
  • Ogni Sabato: Mercato a San Remo, sulla Piazza Eroi Sanremesi

Negozi eleganti e Boutique si trovano a Ventimiglia, Bordighera, e Sanremo in Via Matteotti

EVENTI E MERCATINI DI NATALE

Oltre ai conviviali mercatini di Natale, il programma natalizio comprende anche numerosi concerti. La musica classica natalizia nelle chiese medievali conferisce ai concerti un’atmosfera mistica, romantica e soprattutto festosa. L’anno si sta chiudendo con l’esposizione di presepi nelle chiese, molti eventi musicali e spettacoli per bambini – quasi ovunque.

Krippen

Mercatini di Natale

Il periodo dell’Avvento riunisce le persone per celebrare le tradizioni, tra cui uno dei migliori – e più gustosi – mercatini di Natale. L’atmosfera natalizia è presente praticamente ovunque nei mercatini di Natale in Liguria e dintorni. Il clima mite e l’aria di mare contrastano con l’idea tradizionale del Natale con neve, montagne e capanne di legno. Godetevi l’atmosfera e passeggiate per i mercatini di Natale, anche per trovare il regalo perfetto per i Vostri cari, ad esempio in

Monaco/Monte Carlo

1° dicembre 2019 – 2 Gennaio 2020

Monaco Christmas 2

La magia di Natale a partire dalla prima settimana di Dicembre sul Quai Albert 1er. Artigianato e specialità regionali. Orario di apertura: Da domenica a giovedì dalle 11.00 alle 22.30, venerdì e sabato fino alle 23.00. Aperto fino alle 19.30 il 24 dicembre.

Presepio a Manarola nelle Cinque Terre

Dall’8 dicembre a fine gennaio

Manarola 2

L’introduzione del presepe sarebbe dovuta a San Francesco d’Assisi. Quando un tempo celebrava la Messa davanti a un presepe, suscitò una tale ammirazione che il presepe divenne presto popolare. A partire dall’inizio del XIV secolo, i presepi divennero comuni in tutta Italia. Dall’8 dicembre a fine gennaio, il paese di Manarola nelle Cinque Terre brilla di notte in una varietà di colori e forma un presepe di superlativi. I paesi di Manarola, Riomaggiore, Corniglia, Vernazza e Monterosso formano un piccolo Eden, il mare pulito, le ripide scogliere, i colori e i profumi della terra, insieme alle tipiche case costruite sulle scogliere, formano un paesaggio unico al mondo.

Fuoco natalizio nella Val Nervia

dal 24 dicembre al 6 gennaio

Apricale

I tipici fuochi natalizi nella Val Nervia si trovano ad esempio a Dolceacqua, Apricale, Isolabona o Rocchetta Nervina. Ci si incontra sulla Piazza per un bicchiere di vino e una piacevole chiacchierata, dal 24 dicembre al 6 gennaio.

Mercatino natalizio sulla neve?

Limone natale

Prima una bella sciata e poi una piacevole passeggiata sul mercatino natalizio? Ma certamente, a Limone in Piemonte!

Rilassarsi e farsi viziare nel Grand Hotel del Mare

GHM -64 too big copy
IMG_1858 copy
GHM -63 too big copy

Nell’elegante e lussuoso Grand Hotel del Mare a Bordighera Vi sentirete come a casa grazie al gentile clima e alla cordiale e calda atmosfera. Il Grand Hotel del Mare offre per i suoi ospiti dei momenti di completo relax, nel suo moderno centro benessere. Un ottimo riposo dopo il ritorno da un’escursione nei dintorni. Rilassatevi con un massaggio o un trattamento cosmetico, godetevi un cocktail vitaminico in una comoda sdraio, che lusso!

https://ghmresort.com/grand-spa-del-mare/

TERRA ITALIA – SUGGERIMENTO LETTERARIO

Un buon libro

Angst
Ruffini 2

Concludete una giornata movimentata con un buon bicchiere di vino e un buon libro. Aromi eccitanti e letture interessanti si completano perfettamente, vino e letteratura si sposano perfettamente.

I nostri suggerimenti: John von Düffel „Hotel Angst“ e Giovanni Ruffini „Doctor Antonio“.

  • Ricerca avanzata

    0 € to 4.000.000 €

    Altre opzioni di ricerca